Myaccount

VIVI IL BRIVIDO DEL GIOCO

GIOCA GRATIS

Iniesta dice la sua sull’utilizzo di alcune tattiche di Mourinho e che effetto hanno avuto sulla nazionale spagnola

Josè Mourinho è un uomo che per raggiungere i suoi obbiettivi, causa caos? Molti spettatori del calcio la pensano così. Ora anche l’ex giocatore del Barcelona e capitano della nazionale spagnola, Andres Iniesta, ha dato corda a questi pensieri, parlando delle tecniche di Mourinho mentre è ne La Liga.

Andres Iniesta è spesso considerato uno dei centrocampisti migliori della storia spagnola ed è spesso ammirato in quanto è un giocatore che si è spesso dissociato dai drammi.  Ora anche questo gentile spagnolo ha detto ciò che pensa su Josè Mourinho. Ha così alimentato un fuoco già acceso.

Jose Mourinho è stato il manager del Real Madrid tra il  2010 e il 2013.  In questo periodo la rivalità tra il Barcelona e il Real, i team spagnoli più importanti, ha raggiunto i picchi più alti. Ciò è sfociato in incontri più duri durante El Clasico, che i fan, sicuramente, ricorderanno. Iniesta. che ora gioca per il Vissel Kobe, ha dichiarato che il manager era consapevole ciò che le sue azioni avrebbero portato e che ciò avrebbe danneggiato i giocatori spagnoli..

“Non bisogna essere del Barcelona o del Real Madrid per sapere che la situazione non fosse piacevole. E il responsabile maggiore di ciò è sicuramente Mourinho.” Iniesta dichiarò a Marca.

“Chiunque non voglia vederlo, è radicale. Non c’era più la rivalità di un tempo, ma odio. L’atmosfera che si era andata a creare era diventata insostenibile.”

Andres Iniesta - former Barcelona player, currently playing for Kobe Vissel

Iniesta è stato un elemento chiave per il successo del team nazionale spagnolo, quando ha trionfato sia nel Mondiale sia nell’Europeo. I giocatori, però, dicono che la rivalità si era estesa anche nel team, in quanto al suo interno erano presenti molti giocatori del Barca e del Real.

“La tensione Barca-Real causata da Mourinho ha danneggito la nostra nazionale e i nostri compagni di squadra.”

E’ un interessante approfondimento delle tattiche di Mourinho, un manager lodato, ma anche criticato per le sue strategie distruttive. Il portoghese, che ora allena il Manchester United, ha sempre seguito un comportamento che includeva insulti personali diretti agli altri manager, dichiarazioni di stampa strane pensate per dare un’impressione distorta degli eventi reali o per prendere di mira determinati giocatori.

Mourinho, uno dei manager più di successo del nostro tempo, si è guadagnato un buon numero di detrattori e, forse, nemici, da quando lavora per il Manchester United. Anche quando ha giocato per il Chelsea ha infiammato alcune controversie.

Nel frattempo, lo United è al settimo posto nella Premier League. Il suo team sarà in grado di ritornare all’attacco e guadagnare alcune posizioni per partecipare alla Champions League la prossima stagione? Il primo indicatore è la partita di sabato, contro il Southampton. E’ possibile giocare il match, come tutti quelli della Premier League, su FootballCoin nella sezione gratuita.

Eduard Bănulescu

VIVI IL BRIVIDO DEL GIOCO

Crea dei team, colleziona giocatori e vinci le competizioni
GIOCA GRATIS
Web
Analytics