Myaccount

VIVI IL BRIVIDO DEL GIOCO

GIOCA GRATIS

Josè Mourinho sarà licenziato entro Natale, secondo alcuni ex giocatori del Manchester United

La leggenda del Manchester United, Sharpe Lee, crede che Josè Mourihno potrebbe ritrovarsi senza lavoro entro Natale, infatti è da molto tempo che si parla delle tensioni tra l’allenatore e i giocatori che sono stati spesso criticati, senza contare l’inizio lento di campionato del club.

Jose Mourinho ha iniziato il suo terzo incarico al Manchester United aspettandosi dei problemi: “ Per noi sarà una stagione difficile perchè ho avuto dei piani per molti mesi, però non ho iniziato la Premier League con una situazione che pensavo fosse possibile” ha detto l’allenatore ad inizio agosto.

Jose MOurinho following United's defeat to Brighton

La sua previsione si è rivelata corretta. Il United ha subito una sconfitta per 3-2 contro il Brighton, ma non è solo il risultato che ha infastidito i fan, ma anche per i commenti poco lusinghieri che Josè Mourinho ha ripetutamente attribuito ai giocatori e al club.

“Mi aspetto che il manager sia licenziato prima di Natale,” Lee Sharpe ha detto a Sky Sports.“Se egli continuerà ad essere così rigido e lamentoso le persone attorno a lui gli volteranno le spalle e diranno che il suo atteggiamento è ciò che non permette al club di arrivare in cima e perciò hanno bisogno di cambiarlo.”

“Mourinho sembrerebbe stufo”

 

Sharpe, il quale ha vinto per 3 volte la Premier League con il United, crede che l’atteggiamento pessimista dell’allenatore stia abbassando il morale del team. L’ex giocatore inglese crede che ciò potrebbe costare al manager il suo lavoro.

“Sembrerebbe sempre la stessa storia. Nonostante i fan e la stampa lo abbiano rimproverato per la sua negatività, Mourinho continua a lamentarsi per i giocatori che non ha ottenuto o per quelli che ha in squadra, continuando ad ignorare tutto il resto, come sempre.”

“Egli sembrerebbe stufo e ciò si riflette nelle performance del team. Egli sta giocando solo negativamente” Ha continuanto Sharpe.

La storia delle critiche di Mourinho ai giocatori del United

 

Mourinho ha pubblicamente incolpato più volte i suoi giocatori per i risultati mediocri del suo team. Luke Shaw e Paul Pogba sono stati criticati aspramente durante l’ultima stagione e il contributo di Anthony Martial al club è stato messo in discussione dall’allenatore di recente. Il portoghese si è pure lamentato del livello dei giovani giocatori del United durante il periodo dell’allenamento estivo.

“Una delle cose che fanno portare rispetto a Sir Alex Ferguson è che egli lavava i panni sporchi in casa. Egli lo ha fatto nel suo ufficio o nello spogliatoio. Nessuno dei suoi litigi con i giocatori è mai finito nelle mani della stampa. Penso che Mourinho dovrebbe prendere esempio da lui: nessuno dovrebbe criticare i suoi giocatori in pubblico, li sta infatti esponendo troppo.” Ha detto Sharpe riferendosi al suo ex allenatore.

Zinedine Zidane, un possibile successore?

 

I funzionari del Manchester United continuano, comunque, a sostenere Mourinho pubblicamente. Nel frattempo stanno circolando delle voci che hanno come protagonista l’ex manager del Real Madrid; Zinedine Zidane. Zidane, infatti, è chi, sulla carta, potrebbe sostituire meglio il portoghese, ma nella lista troviamo anche Mauricio Pochettino, Carlo Ancelotti e Ryan Giggs.

La prossima partita del Manchester United sarà contro il Tottenham Hotspur e verrà giocata in casa, il 27 agosto alle 10 di sera. Il team al momento si trova nella nona posizione e ha guadagnato solo punti fino ad ora.

VIVI IL BRIVIDO DEL GIOCO

Crea dei team, colleziona giocatori e vinci le competizioni
GIOCA GRATIS
Web
Analytics