Myaccount

VIVI IL BRIVIDO DEL GIOCO

GIOCA GRATIS

José Mourinho è dannoso per i giovani del suo club?

José Mourinho è stato chiaro sul suo malcontento verso i giovani a seguito dei risultati recenti delle amichevoli. Il portoghese è stato criticato di non investire abbastanza nelle nuove leve in tutta la sua carriera. Ma ciò è un mito o una verità?

Abbiamo una nuova stagione di campionato davanti a noi, ma le parole dure di Mourinho che riguardano i suoi stessi giocatori sono difficili da mandare giù. Il Manchester United è tra i team che hanno preso parte nella Champions Cup che si gioca negli U.S.A. Il club è stato costretto a contare molto sui giovani durante questa competizione amichevole. Gli infortuni e il mondiale hanno fatto in modo che i giocatori con più esperienza debbano ancora unirsi al club.

Jose Mourinho - Manchester United

 

Il United ha sofferto una perdita di 4-1 contro il Liverpool nella loro ultima amichevole. Nonostante sia stata una partita quasi meramente per intrattenere il pubblico, Mourinho ha sentito il bisogno di ridurre il ruolo dei giocatori più giovani nelle prossime partite del campionato. Molti, però, pensano che il manager stia avvilendo le speranze dei giocatori.

“Questo team non è la nostra squadra abituale. Abbiamo iniziato a giocare con almeno metà dei giocatori che non saranno all’interno della squadra il 9 agosto. Non saranno qui” ha detto Mourinho.

“Questa non è la nostra squadra. I rinforzi, intendo i giocatori che avrei voglia di comprare, sono stati aggiunti in squadra. Questa è un’altra cosa, non è il mio team e non ne è nemmeno la metà o il 30%. Quindi non dovete nemmeno tenere in considerazione l’accaduto.”

Ha favorito l’esperienza invece che la giovinezza

José Mourinho ha raramente contato sui giocatori giovani per raggiungere degli obbiettivi difficili. Le critiche sostengono che l’allenatore stia andando contro all’evoluzione dei giocatori più giovani, infatti le sue squadre hanno quasi sempre al suo interno dei veterani o giocatori costosi che hanno il compito di portare buoni risultati.

Ci sono, certamente, delle eccezioni a questa regola: Petr Cech e John Terry erano relativamente giovani quando hanno iniziato a giocare per il Chelsea. A Mario Balotelli è stato dato un ruolo importante nell’Inter quando aveva solo 18 anni. Raphael Varane e Alvaro Morata hanno avuto molte possibilità di dimostrare il loro valore nel Real Madrid.

Ma ci sono più esempi che suggeriscono che Mourinho non abbia molta stima dei giovani. Ad esempio, il manager non ha incoraggiato De Bruyne, Salah e Lukaku mettendoli in prima squadra nei loro secondo anno. E l’anno scorso i suoi commenti piccati sembravano riferirsi ai giovani giocatori come Luke Shaw.

Murinho è in linea con la filosofia del United?

La classe del ’92. E’ uno dei più grandi successi del Manchester United e hanno aiutato a definire il club per almeno 3 decenni. Si riferisce al gruppo di giovani che sono riusciti a diventare degli importanti giocatori di prima squadra del club. David Beckham, Nicky Butt, Ryan Giggs, Gary Neville, Phil Neville e Paul Scholes sono alcuni dei nomi che spiccano tra le leggende del Man. United.

José Mourinho ha la tendenza di usare come capro espiatorio i giocatori giovani quando non riesce a raggiungere i risultati che si è prefissato. I fan vogliono vedere il club investire nel calciomercato, ma vorrebbero anche che il manager coltivasse i giovani talenti.

Il Manchester United di José Mourinho avrà una nuova chance di vincere la Premier League in poche settimane. La nuova stagione di campionato sarà all’interno delle competizioni di FootballCoin. Iscriviti ora per avere una possibilità di dimostrare le tue abilità e vincere dei premi.

VIVI IL BRIVIDO DEL GIOCO

Crea dei team, colleziona giocatori e vinci le competizioni
GIOCA GRATIS
Web
Analytics